Continuous days

Continuous days

CONTINUOUS DAYS, Parco Lambro, Milano 29/5/1975 – 26/6/1976
Dino Fracchia, 2015
ed. Viaindustriae publishing coedito con/copublished with A+M bookstore, Milano / Colli publishing platform
stampa bn/bw printing, 494 pp., it/en, 24×16,5 cm
ISBN 978-88-87071-60-3
30 €

IT_
Il fotogiornalista italiano Dino Fracchia è nato a Milano nel 1950 e ha iniziato la sua carriera professionale con il quotidiano “L’Unità” nel 1974. Era il periodo dei giornali di controcultura come la rivista “Re Nudo”. Re Nudo organizzò due grandi raduni di musica rock (chiamati “Festival della gioventù del proletariato”) nel Parco Lambro, a Milano, ispirandosi all’atmosfera di pace e amore di Woodstock (1969). La macchina fotografica di Fracchia ha registrato questi avvenimenti su larga scala con dettagli inequivocabili, raduni della sinistra radicale che culmineranno infine nei violenti scontri di Bologna del 1977. Innumerevoli immagini catturano l’atmosfera di questo fugace momento storico.

EN_
Italian photojournalist Dino Fracchia was born in Milan in 1950 and began his professional career with the newspaper l’Unità in 1974. Around that time, counterculture newspapers such as the magazine ‘Re Nudo’ (The Naked King) were being printed. These organized two large rock music rallies (named ‘Youth Festival of the proletariat’) in Parco Lambro, Milan, modeled after the peace and love atmosphere of Woodstock (1969). Fracchia’s camera recorded these large-scale happenings in unambiguous detail, gatherings of the radical left which would eventually culminate in Bologna’s violent clashes of 1977. Countless images capture the vibe of this fleeting historical moment.

Clicca qui per comprare/buy here