Sound Pages. John Cage’s publications

Sound Pages. John Cage’s publications

Sound Pages, John Cage’s publications
a cura di Giorgio Maffei e Fabio Carboni, 2012
ed. Viaindustriae suono copublished with die schachtel, Milano / Corraini, Mantova
stampa bn/bw printing, 144 pp., it/en, 20×14 cm
ISBN 978-88-97753-03-2
out of stock

IT_
Diviso in quattro sezioni dedicate rispettivamente a libri, spartiti, dischi e documenti sparsi “Sound Pages. John Cage’s Publications”, (libro che accompagna l’omonima mostra al Museo Internazionale della Musica di Bologna) sistematizza una parte importante dell’operato di John Cage affrontando il tema delle varie produzioni di cui il compositore americano è stato autore, spesso sconvolgendone le tradizionali componenti e strutture. Cage ha posto il problema di rendere il suono un oggetto sensibile al visibile: i testi, libri, partiture diventano quindi entità visive a tutti gli effetti in cui l’artista cerca di accostare nessi sintattici a una nuova dislocazione dei caratteri sulla superficie del foglio secondo canoni e criteri prettamente visivi. A cura di Giorgio Maffei e Fabio Carboni, Sound Pages è un progetto editoriale che mostra come la complessità del pensiero di John Cage, ma anche la sua disarmante semplicità, abbiano aggiunto “bellezza” alla pagina stampata per non permettere allo spazio sonoro di dissiparsi nel momento dell’interruzione del suono e fissare nel tempo la sua traduzione in spazio visivo.

EN_
Divided into four sections, books, scores, records and documents, “Sound Pages. John Cage’s Publications“, (catalogue of the exhibition with the same title at the International Museum of Music, Bologna) systematizes an important part of John Cage’s work addressing the theme of the various productions which the American composer produced, often upsetting the traditional components and structures of composition. Cage has posed the problem of making the sound an object
which is sensitive to the visible: texts, books, scores become visual entities in all respects in which the artist tries to juxtapose syntactic connections to a new dislocation of the characters on the surface sheet according to canons and criteria that are purely visual. Edited by Giorgio Maffei and Fabio Carboni, Sound Pages is an editorial project that shows how the complexity of John Cage’s thought, but also his disarming simplicity, have added “beauty” to the printed page so as not to allow the sound space to dissipate in the moment of the interruption of the sound and fix in time its translation in visual space.