Fata Morgana

Fata Morgana

Fata Morgana
Myriam Laplante, 2009
ed. Viaindustriae publishing
stampa a colori/color peints, 26 pp., it/en, 14×20,5, 10,00 €
ISBN 978-88-903459-6-8

in collaboration with gallery Apart Roma, Fondazione Pastificio Cerere

 

I_
Catalogo della mostra Fata Morgana, The Gallery Apart, Cerere Temporary Gallery. Per l’occasione della mostra Fata Morgana, l’artista realizza una totale alterazione dello spazio espositivo con una video-installazione onirica che investiga ossessioni martellanti e remote. L’ambientazione è quella dell’Hotel Castello luogo vetusto e vissuto. Le sue stanze sono pregne di memorie e sogni e alcune vicende sospese vi riprendono vita. Una volta entrati, si salgono 4 scalini per arrivare nella finta portineria. Tutto è giallo: carta da parati, moquette, branco accettazione, mobili, soprammobili, oggetti, lampade, quadri, bacheca per le chiavi, telefono, etc…
“In una delle case dove ho vissuto da piccola, nella mia stanza da letto, c’era della carta da parati. La sera, quando bisognava spegnere la luce e non avevo sonno, strofinavo con il dito la carta sul muro vicino al mio letto e il disegno spariva. E lì scorrevano i miei sogni. A volte truci. Il progetto era quello di realizzare una totale altera”

E_
Catalog of the exhibition Fata Morgana, at Gallery Apart, Cerere Temporary Gallery. The project was to create a total alteration of a space with a dreamlike video installation investigating remote throbbing obsessions. The setting of an obsolete shabby hotel was created in a old print shop: windows, doors, carpeting, wallpaper, furniture, curtains, etc.. The rooms are loaded with memories and dreams and some pending events come back to life. The space is at street level of the ex-Cerere pasta factory located on via Tiburtina in the San Lorenzo neighbourhood in Rome. Outside the door, there is a “HOTEL” sign.